Ti trovi in: Home page News Progetti | Eventi Inaugurazione del nuovo Centro servizi di accoglienza studenti e di produzione culturale

Inaugurazione del nuovo Centro servizi di accoglienza studenti e di produzione culturale

15/06/2016

Alla presenza del Rettore Loris Borghi, del Pro Rettore all’Edilizia, Infrastrutture e Insediamento Urbano, Carlo Quintelli, del Direttore del CAPAS - Centro per le Attività e le Professioni delle Arti e dello Spettacolo, Luigi Allegri, del Presidente del Consiglio degli Studenti, Francesco Paolo Trigiante, del Sindaco di Parma, Federico Pizzarotti e dell’Assessore regionale alla cultura, politiche giovanili e politiche per la legalità, Massimo Mezzetti, si è svolta la cerimonia di inaugurazione della Casa dello Studente - Centro servizi di accoglienza studenti e di produzione culturale all'interno dell’edificio di vicolo Grossardi, 4.

Subito dopo l’inaugurazione si sono susseguiti diversi eventi artistici che hanno intrattenuto gli studenti dell’Università di Parma e tutte le persone intervenute all'evento. 

La riqualificazione riguarda l’intero edificio denominato Casa dello Studente attraverso interventi di carattere edilizio ed impiantistico, di finitura e di arredo, negli interni così come negli esterni, su tutti i 5 livelli per un totale di circa 2000 mq. 

Un’operazione questa tesa non solo a restituire un più alto livello di qualità ambientale e fruitiva alle attività già oggi presenti nel complesso – quali la mensa CAMST, gli uffici per il diritto allo studio ER.GO, l’ufficio orientamento e tirocini – ma anche nuovi spazi destinati alle associazioni degli studenti, che li gestiranno in totale autonomia, e alle tante attività culturali operanti all’interno dell’Ateneo, con l’orchestra, il coro, la radio Revolution, il webmagazine Parma Ateneo, oltre alle attività del teatro, della danza, della creatività in ambito architettonico e delle arti visive del Centro per le Attività e le Professioni delle Arti e dello Spettacolo. Un "luogo laboratorio” in questo senso anche a supporto della didattica applicata del nuovo corso di laurea in Comunicazione e Media Contemporanei per le Industrie Creative che prenderà in via il prossimo anno accademico 2016-17.

Una particolare attenzione nel piano di riqualificazione è stata dedicata ai servizi di accoglienza per gli studenti con al piano rialzato un punto informativo e di primo indirizzo,al piano primo servizi di supporto alle esigenze della vita in città per gli studenti fuori sede, per dare risposta alle esigenze abitative, sanitarie e ricreative. All’ultimo piano il servizio di accoglienza matricole, orientamento, tirocini e placement può avvalersi di un loft office attento all’immagine oltre che alla sostanza dei rapporti esterni, da cui i visitatori potranno ammirare i tetti della Parma storica e dell’Ospedale Vecchio.

La riqualificazione del complesso in vicolo Grossardi assume anche un ruolo fondamentale all’interno di un programma di più generale riqualificazione urbana dell’Oltretorrente, in quanto quantità e qualità delle funzioni e dei fruitori conseguenti costituiscono il miglior deterrente ai fenomeni di degrado che a volte connotano questo quartiere storico. Le nuove aule di Economia su via Kennedy e la nuova Casa dello Studente aderente a via D’Azeglio costituiscono inoltre due punti di supporto diretto anche rispetto al futuro recupero dell’Ospedale Vecchio, così definendo un sistema integrato di servizi comunali ed universitari per la cultura.

La durata del cantiere è stata di sei mesi, l’importo lavori di circa 660.000 euro complessivi IVA compresa. Il progetto è stato sviluppato e coordinato dai tecnici dell’Area Edilizia con il supporto dell’Arch. Elena Bonelli per le sistemazioni di facciata al piano terra-rialzato.


fonte www.unipr.it