Ti trovi in: Home page Mastercampus Strategy

La MASTERCAMPUS STRATEGY riguarda una messa a sistema degli interventi di rigenerazione e sviluppo dei diversi poli insediativi dell’Università di Parma attraverso quattro campus: il Campus delle Scienze Umane del Centro Storico, il Campus delle Scienze Umane  dell’Oltretorrente, il Campus delle Medicine nel polo ospedaliero e in quello veterinario, il Campus Scienze e Tecnologie. Un sistema di plessi universitari - dedicato ad oltre 25.000 studenti e circa 1.900 tra docenti, ricercatori e personale tecnico -  la cui caratterizzazione dipende dalla peculiarità dei Dipartimenti scientifici presenti in ogni campus ma anche dalle condizioni urbane del contesto: dal centro storico alla prima periferia sino alla polarità esterna del Campus Scienze e Tecnologie posto a sud tra città e campagna. Le diverse localizzazioni si contraddistinguono quindi anche per la natura degli spazi e le caratteristiche degli edifici, da quelli storici della città rinascimentale e barocca, attraverso il primo Novecento, sino ai più recenti interventi architettonici tra gli anni Settanta e l’oggi, per un totale di circa 270.000 mq di superficie utile.
Un quadro complessivo in grado di liberare - per massa critica scientifica e formativa, articolazione disciplinare, attività di ricerca, indotto economico, effetto urbano - una straordinaria potenzialità di sviluppo e di attrattività con significative ricadute per l’intero contesto della città di Parma e del suo territorio.

Filosofia

Il PROGETTO MASTERCAMPUS applicato ai singoli campus si avvale di una metodologia sviluppata sia sul piano teorico sia di una prassi dove sperimentazione e applicazione trovano condizioni di effettiva reciprocità. In questa chiave MASTERCAMPUS adotta la tipologia del campus universitario quale modello sperimentale di quartiere urbano dove verificare avanzamenti significativi in termini di cultura ed economia della conoscenza, ricerca e formazione, innovazione di impresa, ecosostenibilità, inclusione sociale, nuovi stili di vita, e in generale vivibilità e qualità dell’habitat.

La natura peculiare del campus universitario quale luogo abitato da coloro che a vario titolo si dedicano alla formazione e alla ricerca, in generale allo sviluppo delle scienze, ne evidenzia la propensione all’approccio sperimentale e all’apertura culturale. Infatti la comunità di docenti, studenti, tecnici ed altro personale abitante il campus possiede una proprietà auto-riflessiva assolutamente unica, poiché sono in grado di applicare le proprie conoscenze e tecniche ai luoghi che essi stessi abitano. Attraverso tale caratteristica il campus universitario si predispone quale piattaforma di realizzazione di scenari avanzati per la città futura, intesa nei suoi aspetti sociali, culturali, economici, ambientali e, non ultimo, di espressione identitaria.

Gli schemi seguenti illustrano in forma di concept il grado di sistematicità teorica ed operativa che alimenta il progetto MASTERCAMPUS in corso.